Fino a qualche anno fa le partecipazioni di nozze erano piuttosto standardizzate: non si usava personalizzarle, caratterizzandole a seconda del tema del proprio matrimonio o dei propri gusti. Fortunatamente per le nostre novelle spose, il mondo è radicalmente cambiato e oggi le proposte possono incontrare tutti i gusti.
Ecco di seguito alcuni consigli di Ambra, la nostra wedding planner!

Siete una coppia che ama lo stile classico e romantico?
Le partecipazioni classiche sono comunque intramontabili!
Possono essere semplici in carta pregiata e con serigrafie in oro o argento.
Sicuramente l’effetto pergamena ha sempre il suo fascino, soprattutto se apponete sulla busta un sigillo in cera lacca, cha fa molto retrò e chic.
Per dare il classico sapore antico non devono mai essere bianche ma sempre con un cenno di avorio, senza mai arrivare al giallo.
Il formato non troppo moderno, rettangolare o quadrato pieghevole ha una grafica con un font script inglese, che riporta la nostra memoria alle partecipazioni della nostra mamma.
I dettagli in più devono essere sobri, tipo decorazioni alle buste e alla partecipazione con le iniziali, realizzati in stampa a secco.

Se invece preferite partecipazioni più allegre allora dovrete orientarvi su quelle pop-up o con grafiche accattivanti e particolari, che richiamino temi giocosi o da fumetto.
Coinvolgete i vostri invitati con dei puzzle, così che si possano divertire a comporli per scoprire data e luogo della cerimonia; oppure optate per gli inviti commestibili e golosi, che nascondo al loro interno dolci e leccornie come biscotti a forma di cuore o di sposini. Importante è però che siano sempre di ottima qualità!

Oggi è tendenza stampare le partecipazioni in letterpress: una tecnica antica che negli ultimi anni è stata recuperata e che darà ai vostri inviti un sapore molto vintage, ma anche molto raffinato.
Vengono fatte con una vecchia macchina da stampa manuale e il colore è miscelato a mano: un capolavoro dell’artigianato sopravvissuto allo scorrere del tempo.
Vi consiglio il pizzo riprodotto in grafica ma stampato in Letterpress, quindi riconoscibile al tatto: dal gusto davvero delicato!

Il colore è sempre un tema importante in ogni matrimonio.
La partecipazione potrà essere un’indicazione di stile, comunicando, con il colore che vi contraddistingue, quale sarà il fil rouge del vostro evento.

Amate viaggiare?
Perché non ispirarsi a stili nuovi ed extracontinentali!
L’Oriente ad esempio potrebbe suggerirvi molte idee nuove ed originali con l’utilizzo dell’Origami e del Furoshiki, “l’arte di realizzare oggetti d’uso a partire da un quadrato di stoffa“.
Se amate l’eleganza delle geishe, le stampe a pattern ed i colori caldi dell’Oriente, lasciatevi ispirare anche voi da questo mondo meraviglioso.

Volete organizzare il vostro matrimonio in stile ‘green‘, rispettando la natura in modo etico ed ecologico? Vi suggerisco delle carte ecologiche e super innovative composte da fiori, semi, bucce d’arancia e addirittura prodotte con rifiuti organici, ma sempre profumatissime.

Infine sono consigliate anche partecipazioni più personalizzate, realizzate con una composizione di vostre fotografie o di paesaggi a voi cari.
E, perché no, si può addirittura pensare di rendere gli stessi sposi più fumettosi, arrivando a comporre uno stencil o characoal adatto all’occasione.

Le proposte del mercato sono tantissime e potete sbizzarrirvi come volete, valutando anche fasce di prezzo diverse.
Ricordate che una partecipazione di nozze è un invito che rispecchia molto il carattere sia degli sposi sia del tipo di festa.

InScena, in collaborazione con PartyGraphic, offre la giusta consulenza ed è in gradi di proporre soluzioni ‘su misura’ per te.

Contattaci per un preventivo completamente gratuito e senza impegno!

 

 

error: Content is protected !!